Crea sito

Scrigno di filetto con fonduta di Parmigiano, funghi e patate al rosmarino

Autumn in Love...

...caldo come un abbraccio, goloso come i frutti che ci regala la stagione dalle 50 sfumature color dell'oro!

Prove tecniche della fredda stagione racchiuse in questo Scrigno di filetto con fonduta di Parmigiano, funghi e patate al rosmarino, in due parole “Autumn in love”.

Un assaggio d’autunno in un piatto caldo e confortevole come un abbraccio. Alla scoperta dei sapori e dei colori  protagonisti di una tavola che profuma di sottobosco e ci regala la ricchezza ed il calore del focolare.

Filetto in guscio croccante con fonduta di Parmigiano, funghi e patate al rosmarino3Una soffice fonduta di Parmigiano, una millefoglie croccantissima di patate, profumata di erbe fresche e formaggio, uno scrigno prezioso e friabile di sfoglia che racchiude al suo interno un succulento filetto di Chianina,  avvolto in una stretta saporita di prosciutto Toscano DOP e funghi.

E poi, a sigillare la Toscanità indiscussa,  un giro di prezioso olio Extravergine BIO IGP “Colline di Firenze” dell’Azienda Agricola Buonamici, un olio strepitoso che ho avuto la fortuna di scoprire, conoscere ed apprezzare grazie ad una carissima amica che il Blog mi ha fatto ritrovare.

Olio EVO Buonamici 500ml Colline di FirenzeLa nostra Italia ci regala olii pregiati di una bontà indiscussa, nonostante le mille difficoltà che ogni raccolto riserva, ma chi cresce con l’olio Toscano in dispensa, quello dal color giallo-verdastro, che ti pizzica la gola e ti trasforma i piatti in veri capolavori, a prescindere, beh…non c’è storia.
Questo olio ha fatto proprio breccia nel mio cuore, facendomi ritrovare caratteristiche e sapori intensi e familiari a cui, negli anni, mi ero disabituata.

Il colore, un verde intenso che col tempo volge al dorato, il profumo ed il sapore fruttato (ricorda la mandorla, il carciofo e la frutta matura) e piccantino. Un olio che parla di Firenze e della Toscana.

Ed io, ancora una volta vi porto con me tra i sapori della mia Toscana, perché è proprio qui che mi conduce ogni mio piatto del cuore. Un “confort food” fatto non solo di ingredienti del territorio che mi ha visto nascere e crescere ma anche di ricordi che spesso metto a nudo e condivido nelle mie ricette.

Oggi vi regalo questo “cofanetto” saporitissimo che ho pensato e realizzato in una giornata di pioggia torrenziale, con casa spazzata dal passaggio del tornado che ha travolto Roma ed il suo litorale, dopo aver “sigillato” porte e finestre con stracci ed asciugamani e dopo aver “tamponato” ed asciugato l’acqua entrata nel salone…

Mi è sembrato il momento giusto per creare qualcosa in cui rifugiarsi e non pensare a quello che stava accadendo fuori.

Riproporrò a breve questa ricetta in versione “Festaiola” e Natalizia, sostituendo il filetto di Chianina con una fetta spessa di saporitissimo cotechino, nascosto in mezzo ad una farcia di beneaugurali lenticchie, stufate con odori e vino bianco. Un’idea diversa per servire un classico intramontabile…cotechino e lenticchie.

Godetevi questo ricco secondo piatto con un bicchiere di buon Chianti Rosso Gallo Nero e…non lasciate spazio ai brutti pensieri.

Questa ricetta è dedicata a te Barbara, carissima amica mia.

Monicucci

Il colore di questa ricetta è: Oro

Valutazione ricetta

  • (5 /5)
  • (3 Valutazioni)

Condividi

Monicucci ti suggerisce anche...

  • Rendimento : 4 piatti
  • Porzioni : 4 persone
  • Tempo di cottura : 70 Min
  • Rendimento : 4 bicchieri
  • Porzioni : 4 persone
  • Tempo di cottura : 40 Min
  • Rendimento : 4 piatti
  • Porzioni : 4 persone
  • Tempo di cottura : 25 Min